FANDOM


Gli Abbalayar sono un gruppo di profeti calishiti che affermano di ricevere visioni su tutti gli eventi maggiori che accadono nel mondo. Vivono sulla cima del Monte Abbalayat, nella città di Ul'sahab

Ogni vent'anni, quattordici Abbalayar particolarmente dotati vengono inviati in varie parti del mondo per diffondere le loro conoscenze e trovare dei compagni adeguati[1].

Non sono considerati umani o ganasi, quanto piuttosto una razza vera e propria.

Origine[2] Modifica

Le origini degli Abbalayar sono tuttora avvolte nel mistero. Molti suppongono che la loro linea di sangue sia celestiale o demoniaca, ma sono più verosimilmente imparentati con i geni.

Descrizione fisica[2] Modifica

Ad un'esame superficiale, è difficile distinguere un Abbalayar da un umano, tuttavia ci sono alcune differenze:

  • Seconda palpebra trasparente, che funge da protezione magica contro gli attacchi basati sullo sguardo e dalla cecità
  • Una falange extra in ogni dito
  • Pelle pallida in contrasto con la pelle scura delle popolazioni della zona
  • I capelli potrebbero avere i colori dei metalli preziosi: oro, argento o rame.

Abilità Modifica

Gli Abbalayar hanno eccellenti capacità divinatorie

Reputazione[2] Modifica

Gli Abbalayar sono temuti o rispettati dalla maggior parte della gente comune, che li pone alla pari degli Eletti di Mystra o addirittura semidei a causa dei loro eccezionali poteri, ma essi sono soggetti all'aspettativa di vita di un normale essere umano.

Tendono a rimanere nascosti, cercando di evitare il più possibile il contatto con altre razze se non una volta ogni vent'anni, quando diffondono le loro conoscenze tra il popolo.

Personaggi importanti[2] Modifica

  • Nar'ysr, il più dotato degli Abbalayar

Fonti Modifica

  1. Imperi perduti di Faerun, Pag. 116
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Empires of the Shining Sea, Pag. 85-86