FANDOM


La Lama dell'Arte è una delle tre Lame Elfiche del Cormanthor, il cui possessore è riconosciuto come il Notabile della magia, responsabile delle difese e delle forze magiche del regno.

Storia Modifica

Forgiata nel -4000 DR assieme alle altre due spade che compongono il trio delle Lame Elfiche sotto ordine del malato Colonal Oacenth, per oltre quattro millenni rimase in mano agli elfi, fino a quando il mago Zaos Durothil non la perse durante la battaglia con il drago rosso Edallisufanxar. Dopo la sua morte, i successivi Notabili dell'Arte utilizzarono Faervian, una delle Lame della Rovina.

Nel 500 DR Josidiah Starym intraprese una campagna con un gruppo di fidati per recuperare la Lama della Guerra presso la Torre Contorta, ma torno solo nel 674 DR con la Lama dell'Arte. La lama fu successivamente distrutta da un potente attacco magico durante la Guerra delle Lacrime, nella battaglia della Caduta di Myth Drannor.

Poteri Modifica

Oltre a possedere i poteri generali delle Lame Elfiche, la Lama dell'Arte possiede altre caratteristiche uniche:

  • Emette continuamente un ronzio quando viene impugnata, ma non emette alcun suono quando colpisce un nemico
  • Il possessore può individuare la magia a volontà.
  • Potenzia le magie di evocazione del possessore
  • Permette al possessore di indossare armature pesanti senza penalità alla magia arcana
  • Il possessore la può richiamare da qualsiasi parte del mondo